la prima Borsa Internazionale del Turismo Outdoor

Dal 3 al 6 ottobre è stata protagonista a Monforte d’Alba, in provincia di Cuneo, la prima Borsa Internazionale del Turismo Outdoor: un appuntamento importante per far conoscere agli esperti di settore arrivati non solo da tutta Europa ma anche da Canada e Stati Uniti le offerte turistiche e per lo sport outdoor di questo territorio che si snoda tra le Alpi cuneesi e le colline delle Langhe.

L’idea della vacanza associata alla pratica di sport all’aria aperta e alla scoperta del territorio nelle sue specialità enogastronomiche si è rivelata un filone in crescente sviluppo, pur in un momento di difficoltà generale per il settore turistico tradizionale.

Monforte d'Alba panorama

La riscoperta della vacanza come momento di vita all’aria aperta: l’esplorazione dell’ambiente circostante, nel rispetto del suo ritmo di vita, e la possibilità di alternare relax ad attività sportive sono la chiave che ha aperto al turismo una nuova via da percorrere.

Turismo ecosostenibile, fitness e wellness attraggono richieste da un pubblico sempre più variegato costituito da famiglie, sportivi e appassionati di bellezze naturalistiche senza limiti di età.

Promotore di questa prima Borsa Internazionale è il Comitato WOW-Wonderful Outdoor Week e dal GAL-Langhe Roero Leader con il supporto dell’Unione Europea, mediante il Fondo Europeo Agricolo di Sviluppo Rurale.

Con l’occasione vale ricordare che proprio a giugno di quest’anno i paesaggi vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato sono stati iscritti alla lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco (www.paesaggivitivinicoli.it), un riconoscimento internazionale che mette un sigillo prezioso sulla bellezza e unicità di questi territori in cui Monforte d’Alba spicca nella Langa del Barolo.

Una ragione in più, dunque, per esplorare questo territorio che si candida per turismo sostenibile di qualità con un ventaglio ricco di offerte.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *